Mafie, politica, pubblica amministrazione. È possibile sradicare il fenomeno mafioso dallItalia?

 12 posts
User avatar
Posts: 48
Location: United Arab Emirates

Lited1997, 27.03.2017 01:07

Mafie, politica, pubblica amministrazione. È possibile sradicare il fenomeno mafioso dallItalia?




Description:

File Size: 31 mb
Rep+ and enjoy

RAR file contains

1. Mafie, politica, pubblica amministrazione. È possibile sradicare il fenomeno mafioso dallItalia?.pdf
2. ReadMe.Important!.txt
3. Mafie, politica, pubblica amministrazione. È possibile sradicare il fenomeno mafioso dallItalia?.mobi
4. Mafie, politica, pubblica amministrazione. È possibile sradicare il fenomeno mafioso dallItalia?.epub
5. Mafie, politica, pubblica amministrazione. È possibile sradicare il fenomeno mafioso dallItalia?.doc


VirusTotal.com Scan

SHA256: f52e819ddaa98195f2ccbf12414d0f2446fa8bb9f3121563e5c84a12e75b2917
File name: Mafie, politica, pubblica amministrazione. È possibile sradicare il fenomeno mafioso dallItalia?.rar
Detection ratio: 0 / 53 / Seems to be clean

Ebook Details:

In 150 anni di storia unitaria si sono succedute diverse ondate repressive contro le organizzazioni criminali di tipo mafioso. Le due più importanti sono state quella condotta dal lombardo Cesare Mori, nel 26-28, e laltra avviata dal siciliano Giovanni Falcone, negli anni ottanta. Ma nessuna di queste ondate repressive è riuscita a sradicare il fenomeno mafioso dallItalia. Cosa cè dietro questa apparente imbattibilità delle mafie? Come e perché i clan si riproducono a dispetto di ogni repressione? Quali sono le responsabilità della politica nella sopravvivenza di questo fenomeno? Bisogna arrendersi allevidenza della prassi storica, come sembrano sostenere alcuni autorevoli esponenti dellantimafia? Oppure è possibile individuare nuove strategie di lotta che siano risolutive? A questi interrogativi lautore tenta di dare una risposta, utilizzando un approccio unitario nellanalisi delle organizzazioni mafiose, come suggerito da Nicola Tranfaglia nel 1990. Tale metodo consente di evidenziare le responsabilità della politica nella continua riproduzione dei clan e di individuare una strategia unitaria di contrasto, delineando delle proposte per il movimento antimafia che possano indurre il ceto politico a riconoscere le proprie responsabilità. Solo partendo da questo riconoscimento sarà possibile spezzare lintreccio mafie-apparati dello Stato, ponendo fine al fenomeno mafioso.



Related Topics


User avatar
Posts: 130

Vichapte, 28.03.2017 02:14

++ max REP
The best moments in reading are when you come across something – a thought, a feeling, a way of looking at things – which you had thought special and particular to you. Now here it is, set down by someone else, a person you have never met, someone even who is long dead. And it is as if a hand has come out and taken yours.
User avatar
Posts: 84

Thimenfle1992, 31.03.2017 10:19

Thanx, great share! ++Rep added!
User avatar
Posts: 457